Il futuro del casinò di saint vincent

casino saint vincent

C’era una volta… tanti e tanti anni fa, si parla del 2009, quando una Regione (Valle d’Aosta) che per arrivare a “possedere il suo” resort casinò e casino online legale si andò ad indebitare con una cifra cospiqua. Certamente, una scelta assai azzardata ma mossa esclusivamente dal desiderio di poter avere nel futuro (di allora) una situazione migliore di quella in cui si stava “dibattendo” il casinò a causa della crisi degli incassi che ormai da anni stava colpendo la Casa da Gioco valdostana. E questo percorso, ancora ai nostri giorni, impegna e non poco il futuro del Saint Vincent Resort & Casinò che per guardare al suo prossimo futuro (di oggi) deve fare anche il conto con il suo passato.
Per questo si rappresentano nell’immediato giornate cruciali piene di riflessioni, decisioni ed obbiettivi anche legati al casino online italiano legale aams che sembrano sempre più irraggiungibili, posto che i risultati dell’investimento di allora non ha “raggiunto” lo scopo che ci si era prefissi. Onestamente, però, non si può sapere come sarebbe la situazione del Casinò oggi in assenza di quella importantissima e pesantissima ristrutturazione. Un altro elemento che pesa sulla società è un indebitamento pesante che sta pressando il nuovo management della Casa da Gioco, in carica da poco più di un anno. I vertici aziendali, in questi ultimi mesi, si sono adoperati per ridurre le perdite anche se questi interventi sono stati proiettati facendo leva sul costo del personale e non su altre voci di bilancio e questo ha suscitato parecchie critiche da chi pensava si potesse intervenire altrove. In ogni caso, il rilancio degli incassi non “si è presentato” e, quindi, anche questo ha contribuito ad “attirare ulteriore criticità”.
Ma non bisogna dimenticare che la difficile situazione degli incassi del Casinò di Saint Vincent e del suo casino su internet “viene da lontano” ed anche dalla sua “provenienza geografica”, visto che la graziosa cittadina termale ha perso un po’ del suo appeal turistico. Per quello, invece, che riguarda il gioco in generale, il moltiplicarsi delle sale da gioco che offrono le apparecchiature da intrattenimento non ha certamente contribuito a rendere la vita facile al Casinò, così come l’allontanamento da questa imponente Casa da Gioco dei grandi giocatori forse anche per la sua posizione “logistica” non certamente comoda da raggiungere.
Si è fatto un quadro della situazione attuale del Casinò di Saint Vincent e del suo casino online migliore, poiché la politica valdostana viene chiamata ad intervenire nuovamente per risolvere, o quanto meno per cercare di risolvere, il problema della liquidità della Casa da Gioco. Ci saranno ulteriori confronti ai tavoli politici e sindacali perché la situazione del Casinò andrà affrontata certamente, ma certamente andrà trovata una soluzione e si è certi che il tempo delle polemiche sia ormai finito. Non occorre più ormai dare colpe o responsabilità ad uno od all’altro, ma servirà tracciare un percorso “di recupero” ben definito e con strategie mirate che non vadano a colpire, però, un solo comparto della struttura ma comprendano tutto l’insieme. Bisognerà, infatti, che ognuno faccia uno sforzo e si assuma le proprie responsabilità e che, tutti insieme, abbiano una visione strategica del futuro in modo realistico e che questo renda accettabile ulteriori sacrifici od altri investimenti.